29 settembre 2021

Cari Amici,

dopo la memorabile giornata di apertura, nel mese di giugno, a Villa Medici Giulini di Briosco, con l’indimenticabile esecuzione del pianista russo Viacheslav Shelepov, si riprende la stagione musicale d’autunno sul tema della musica vocale e strumentale del Barocco europeo.

Il primo concerto è previsto per domenica 10 ottobre ad ore 21.00, presso la Sala del Cenacolo del Museo Nazionale della Scienza, eseguito dal gruppo francese Les Timbres, universalmente noto per l’eccellenza delle sue esecuzioni, con “La musica strumentale francese da Lully a Rameau”

L’ingresso sarà come sempre gratuito, con prenotazione allo 02.76015728.

Vi ricordo che, nel rispetto delle indicazioni delle Autorità, a partire da venerdì 6 agosto 2021, tutti i visitatori con età superiore a 12 anni per accedere al Museo devono presentare certificazione verde COVID-19 (Green pass) e documento d’identità in corso di validità.
Per ulteriori informazioni www.dgc.gov.it/web

In attesa di vederci, Vi invio cordiali saluti.

Giovanni Iudica


09 settembre 2021

Cari Amici,

Vi ricordiamo i prossimi appuntamenti di ottobre:

10 ottobre 2021 ore 21.00 Sala del Cenacolo – Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia «Leonardo da Vinci»

La musica strumentale francese da Lully a Rameau

Les Timbres

Yoko Kavakubo, violino

Myriam Rignol, viola da gamba

Julien Wolfs, clavicembalo

27 ottobre 2021 ore 21.00 Sala delle Colonne – Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia «Leonardo da Vinci»

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

Die Kunst der Fuga, BWV 1080

Accademia Strumentale Italiana

Alberto Rasi, viola da gamba soprano e direzione

Rossella Croce, violino

Claudia Pasetto, viola da gamba tenore

Paolo Biordi, viola da gamba bassa

Michele Zeoli, violone

Luca Guglielmi, organo

L’ingresso ai nostri concerti è gratuito, con prenotazione allo 02.76015728.

In ottemperanza alle disposizioni governative (art. 3 del D.L. 105/2021) previste per tutti i luoghi di cultura italiani, l’accesso è consentito solo ai possessori  di certificazione verde COVID-19 (Green pass) e documento d’identità in corso di validità. Sono esonerati solo i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica. Per ulteriori informazioni www.dgc.gov.it/web


15 giugno 2021

Vi ricordiamo che il prossimo 27 giugno, ad ore 19.30, avremo il primo concerto 2021 di A.M.A.MI. presso la Villa Medici Giulini di Briosco:  L’apoteosi dello “stile galante” tedesco. Musiche di Wilhelm Friedemann, Carl Philipp Emanuel e Johann Christian Bach. Viacheslav Shelepov, al fortepiano. Il concerto sarà preceduto da una visita guidata alla straordinaria collezione di strumenti musicale (ore 17.00) e da un buffet.

I posti disponibili sono limitati per rispettare le regole vigenti di sicurezza Covid che prevedono un massimo di spettatori al chiuso e il distanziamento, pertanto è obbligatoria la prenotazione chiamando lo 02.76015728.


22 dicembre 2020

Cari Amici,

nella speranza che il 2021, con vaccinazioni e la scoperta di nuovi farmaci, ci consenta di tornare a una sorta di normalità, con uno slancio di ottimismo, sono lieto di annunciare che la stagione musicale di A.M.A.MI. 2021 aprirà con un concerto per clavicembalo, eseguito dal russo Viacheslav Shelepov, domenica 27 giugno 2021, ad ore 17.30, presso la Villa Medici-Giulini di Briosco. Oltre al concerto di uno dei più grandi clavicembalisti viventi, grazie alla cortesia della padrona di casa Fernanda Giulini, potremo cenare negli splendidi giardini della Villa e ammirare, con una visita guidata, la prestigiosa e straordinaria collezione di strumenti musicali.

Vi aggiornerò più avanti sugli aspetti logistici, posso anticiparvi che sarà organizzato un servizio navetta a/r Milano-Briosco e che sarà necessaria la prenotazione.

Nel frattempo continuano i Salotti di A.M.A.MI., disponibili sulla nostra pagina Facebook, sul nostro canale YouTube e sul nostro nuovo sito web.

Dopo gli incontri con il M° Riccardo Nova, il Prof. Luigi Arturo Bianchi, il Prof. Filippo Annunziata e il Prof. Cesare Fertonani, i prossimi salotti vedranno protagonisti il Prof. Davide Daolmi, con il suo libro Storia della musica. Dalle origini al Seicento, e il M° Francesco Leprino che ci parlerà del legame musica-cinema.

Vi auguro buone feste e un nuovo anno, finalmente, pieno della musica eccellente di A.M.A.MI.

Giovanni Iudica


28 settembre 2020

Cari Amici, siamo felici di comunicare che il nostro nuovo sito web, ristrutturato nella forma e nei contenuti, è finalmente online! È ancora in fase di aggiornamento e di work in progress, speriamo sia di vostro gradimento!


28 luglio 2020

Cari Amici, sperando che Vi siano piaciuti i primi due “Salotti di AMAMI”, sui temi della Musica dell’Oriente e di una prestigiosa quadreria di musici del ‘700, Vi informiamo che i prossimi “Salotti” e i restanti concerti selezionati per Voi, riprenderanno a partire dal prossimo 10 settembre.Accidenti al Covid19! In ogni caso “take care” e buone vacanze a tutti.


22 luglio 2020

Il secondo salotto di AMAMI ha protagonista una straordinaria collezione di ritratti di musicisti del ‘700, con una conversazione tra il Prof. Luigi Arturo Bianchi, proprietario della collezione, nonché Sponsor di AMAMI, e lo scrittore Armando Torno.  I prossimi “Salotti” riprenderanno a partire dal prossimo 10 settembre.


15 Luglio 2020 – Oggi inauguriamo i “I salotti di AMAMI”.

Avvieremo una serie di talk show, di conversazioni periodiche, sui temi musicali e culturali più diversi. Il primo salotto ha come tema la Musica dell’Oriente e ospita il M° Riccardo Nova, il quale per molti anni ha vissuto nell’India del sud, dove ha approfondito lo studio della musica indiana, frequentando musicisti e compositori locali.


27 maggio 2020 – nuova pagina Facebook

Purtroppo, con grande rammarico, come già avevamo annunciato, i concerti della stagione 2020 sono stati rinviati, e così pure i progetti culturali che avevamo in cartellone per quest’anno. Navighiamo a vista e ogni scelta riguardante la ripresa dei programmi dipenderà dalle decisioni che il Governo del Paese e della Regione Lombardia vorranno assumere nelle prossime settimane o nei prossimi mesi. L’andamento e la durata della pandemia di Coronavirus sembrano, a tutt’oggi, imprevedibili e incerti, e AMAMI, nonostante il suo forte desiderio di riprendere le sue iniziative nelle sale e nei luoghi programmati, non può che adeguarsi e rispettare le regole.

In attesa di riprendersi la sua normalità, AMAMI non vuole restare in silenzio e lontana dal suo pubblico che ha apprezzato la finezza delle sue scelte artistiche e l’alta qualità delle sue esecuzioni musicali e delle sue iniziative culturali. La nostra Accademia vi propone allora di riascoltare alcuni concerti degli ultimi anni, nonché di rivisitare alcuni significativi passaggi mediatici, sperando di potervi fare rivivere le grandi emozioni provate nell’ascoltare musica rara, spesso sconosciuta, che le grandi Istituzioni musicali ignorano o dimenticano, ed eseguite, grazie al sostegno dei nostri sponsor, da artisti e complessi di fama internazionale.

Questi concerti potranno essere ascoltati sulla nostra nuova pagina Facebook. Ciascun concerto sarà disponibile ogni 10 giorni, intervallo durante il quale potranno essere inseriti dei post di approfondimento sullo stesso.

Abbiamo pensato, come primo passo, di farvi riascoltare i seguenti concerti: 

  1. Concerto del 21 marzo 2017Alessandro Stradella: Motetti concertati a due voci  – Collegium vocale et instrumentale «Nova Ars Cantandi» – Direttore Giovanni Acciai
  2. Concerto del 4 maggio 2017Amore e pazzia – Marina Bartoli, canto –  Alessandro Palmeri, violoncello – Claudio Astronio, organo e direzione
  3. Concerto del 5 aprile 2018 Musica per cembalo a Napoli, fra Seicento e Settecento – Enrico Baiano, cembalo
  4. Concerto del 3 maggio 2018 Napoli al centro del mondo Sonate e cantate di Händel, Scarlatti, Mancini e altri – Ensemble «Zefiro»
  5. Concerto del 26 novembre 2018 I Responsorj della Settimana santa di Leonardo Leo – Collegium vocale et instrumentale «Nova Ars Cantandi» – Direttore Giovanni Acciai
  6. Concerto del 16 maggio 2019  Lucrezia Borgia. Tra storia, mito e leggenda – Capella de Ministrers – Carles Magraner, viola da gamba e direzione
  7. Concerto del 30 maggio 2019 Che mangerà la sposa? Una fagiana grigia … – Micrologus – Patrizia Bovi, canto, arpa e direzione

10 Marzo 2020 – rinvio stagione concertisica 2020 causa Covid19

Debbo comunicare, con vivo e profondo rammarico, che l’Accademia di Musica Antica di Milano (AMAMI) dovrà rinviare tutte le iniziative culturali e tutti i concerti programmati per la stagione 2020. Il nuovo calendario sarà comunicato in seguito, appena possibile. I provvedimenti del Governo e della Regione rendono questa decisione, a tutela della salute del nostro pubblico e, del pari, dei valorosi artisti provenienti anche dalla Francia, dal Portogallo, dall’Inghilterra e dalla Russia, purtroppo, non solo prudente ma doverosa.

Giovanni Iudica, il Presidente


Dicembre 2019

Siamo lieti di informarVi che che su iniziativa dell’Accademia di Musica Antica di Milano (AMAMI) il 6 dicembre, ad ore 19.00, si terrà presso il MaMu – Magazzino Musica di Via Francesco Soave, 3 a Milano, una presentazione dell’importante volume del Prof. Davide Daolmi: Storia della Musica. Dalle origini al Seicento, Editore Le Monnier. La presentazione sarà tenuta dal musicologo Prof. Daniele Torelli e sarà presente l’autore. Seguirà un concerto per clavicembalo con musiche del Seicento eseguite dal prestigioso M° Ruggero Laganà. L’ingresso è libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.


Settembre 2019

Siamo lieti di informarvi che il film La corda spezzata, del M° Francesco Leprino, che AMAMI, tra le sue iniziative culturali, ha contribuito a produrre, ha finalmente visto la luce. Del resto la nostra Accademia di Musica Antica aveva dedicato la stagione 2017 proprio alla figura di Alessandro Stradella. La serata in collaborazione con AMAMI. sarà il prossimo venerdì 20 settembre, alle ore 20.30, nell’ambito di Milano Movie Week, presso l’Auditorium San Fedele di Milano (Via Ulrico Hoepli, 3/b). L’ingresso è gratuito. Verranno eseguite in apertura musiche di Stradella dal Trio Orfeo Barocco. All’incontro sarà presente il regista.

Dalla metà di settembre sarà anche disponibile il DVD del film qui.